Richiedenti asilo nell’UE, 2016: l’onda lunga del 2015, la nuova geografia della segregazione

Segnaliamo questo interessante articolo sulla nuova geografia della segregazione:

I nuovi dati Eurostat a tutto il 2016 sui richiedenti asilo nell’UE vedono ancora un consistente aumento in Germania, ma fotografano anche la pesante situazione di blocco che tende a isolare i Paesi meridionali dell’Unione.

UE: tre anni di richiedenti asilo per la prima volta, secondo le principali nazionalità di provenienza (fonte Eurostat 2017).

 

l’articolo originale lo trovate su Viedifuga.org