Chi Siamo

One Bridge to Idomeni Onlus è un’associazione di un gruppo di volontari veronesi nata con l’intento di creare un ponte di aiuti verso Idomeni, un campo profughi non governativo al confine tra la Grecia e la Macedonia costituitosi spontaneamente dopo la chiusura delle frontiere europee nell’inverno 2016 e sgomberato nel maggio dello stesso anno.

Il campo ospitava più di 15.000 persone

Il progetto ha conseguito il suo primo passo a fine marzo, con una spedizione di 6 persone: è stato in questo modo possibile attivare i primi contatti con le realtà di volontariato già attive sul posto, e vedere in prima persona la situazione.

In seguito alla prima spedizione, e grazie alla straordinaria risposta ricevuta dalla persone che hanno accolto l’iniziativa, il progetto One Bridge to Idomeni ha sviluppato un aiuto costante ed efficace lungo la rotta balcanica, tramite tre linee guida: donazioni (materiali di prima necessità e denaro), volontari a supporto della vita di campo e ritorno delle testimonianze raccolte.

L’intento è quello di aprire un flusso corrente d’attenzione verso i migranti e i loro tragitti.

Dopo aver portato volontari nei campi governativi greci nelle aree di Atene e Salonicco, ora l’attenzione si è diretta è anche verso l’inverno serbo di Belgrado dove si trovano molti migranti in situazioni davvero disperate.

L’onlus One Bridge to Idomeni rimane in vita solo grazie alle donazioni di chi supporta questa causa e vuole aiutare chi fugge dalla guerra e dalla fame, in cerca di un futuro migliore.

Questo è il nostro Iban:IT95S0501812101000012405106

Seguici su facebook: one bridge to idomeni

#onebridgetoidomeni